Colazione la tazza è dolce Ricette

GRANOLA HANDMADE AL CIOCCOLATO, COCCO E BANANA

granola handmade vegana cioccolato cocco e banana

Adorerai questa ricetta super rapida e low cost. Recupera cereali avanzati in dispensa e prepariamo insieme la granola handmade vegana

Perchè preparare la Granola in casa?

  1. E’ divertente da preparare
  2. E’ un alimento sano e nutriente
  3. Un’ottima idea regalo
  4. Una soluzione per non sprecare cibo, riciclando cereali in avanzo e frutta matura
  5. Risparmi denaro facendola in casa
  6. Sai quello che c’è dentro, riducendo la quantità di zuccheri

La ricetta di granola che ti propongo è al gusto cioccolato, cocco e banana, ma la magia di questo fantastico cibo handmade è che puoi usare davvero tutto quello che ti piace e che ti è avanzato nella dispensa.

Io avevo dei cereali integrali con scagliette di cocco, una bustina di riso soffiato e una minuscola quantità di farina di cocco in un barattolino. Quantità insufficienti sia per preparare la colazione sia per preparare una torta, ma sufficienti invece per comporre ben due vasetti di vetro di granola!

Il bello della granola è che puoi aggiungere tanti ingredienti diversi per cambiare consistenza e sapori!

granola handmade vegana cioccolato cocco e banana

Cos’è la granola?

Forse la conoscerai sotto il nome di muesli, in effetti in Germania viene chiamata Knuspermüsli, ed è anch’essa composta da fiocchi di avena, miele e frutta secca. Si mischiano tutti gli ingredienti e si fanno cuocere in forno. Si ottiene una miscela croccante, adatta soprattutto per essere gustata nello yogurt a colazione.

La storia della granola è abbastanza divertente, soprattutto perché ci sono di mezzo gli hippie. Mi spiego meglio. Nel 1863, il dottor Caleb Jackson inventò per primo dei bastoncini di frumento integrale a base di germe di grano e crusca, scomodissimi da preparare perché era necessario tenerli a bagno una notte intera per riuscire a mangiarli. Fu il primo a inventare i cereali per la colazione e chiamò il prodotto granula.

Purtroppo l’invenzione del dottor Jackson non ebbe successo all’inizio. Ma accadde qualcosa qualche decennio più tardi. Ed è qui che possiamo mettere in campo gli hippie. Anzi no. Prima di loro dobbiamo parlare del signor Kellogs.

Sì, il ben noto dottor John Harvey Kellogg sviluppò un altro alimento per la colazione. Sostituì la farina di frumento con l’avena e successivamente chiamò il suo prodotto granola. Ma anche lui non ebbe tantissimo successo perché la concorrenza con altri prodotti per la colazione era notevole.

Sì, va bene Virginia, ma gli hippie che c’entrano? Eccoli che arrivarono loro, gli hippie, che grazie a  Layton Gentry, considerato il padre della ricetta moderna della granola con frutta seccasemi e qualcosa in grado di legare le materie prime, fu particolarmente amata dal movimento hippie.

Si dice infatti, che il festival di Woodstock nel 1969 fosse non solo un grande evento musicale e pacifico, ma anche che spopolasse al suo interno la granola.

Dal dottor Kellogg agli hippie fino a noi vegani

La mia versione di oggi è una granola handmade del recupero e low cost, perché ho recuperato appunto dei cereali avanzati in dispensa. Una versione vegana, quindi senza il miele, ma con una purea di banana e late vegetale. Vi elenco gli ingredienti per realizzare due vasetti (grandi) di granola.

Granola handmade al cioccolato, cocco e banana

  • 1 tazza grande di cereali ( i miei erano tipo Fitness, integrali con scaglie di cocco)
  • 1 banana matura
  • 1 quadrato (grande) di cioccolato fondente
  • farina di cocco (circa 4 cucchiai)
  • 1 tazza di riso soffiato naturale
  • latte vegetale
granola handmade vegana

Gli ingredienti erano solo questi, il risultato finale eccezionale.

La bellezza della granola fatta in casa è che può essere sempre diversa in base alla voglia del momento e anche in base a quello che avete in avanzo. Altre idee per una granola super buona è ad esempio con cannella e frutta secca come anacardi, noci, nocciole e mandorle. Oppure con l’aggiunta di semi di chia e di girasole per un carico di benessere.

Quando usare la granola

L’ideale è a colazione e a merenda. Comporre le super bowls è quello che mi piace di più in assoluto. Forse perché sono una fan delle tazze come saprete, quindi comporre tazze, vasetti e super bowl è anche divertente.

Salutare e nutriente a partire dalla colazione, la granola è ottima da portare al lavoro come snack, anche i bambini lo adorano. Parlando di bambini, questa ricetta è una ricetta facile e divertente che i bambini possono preparare con noi. Un momento creativo, ma soprattutto educativo, verso una corretta e sana alimentazione.

Scegliete voi il momento più adatto per gustare la granola vegana, nel frattempo io vi dico come ho preparato la mia granola del riciclo handmade al cioccolato, cocco e banana.

Preparazione

granola handmade

In una ciotola capiente ho prima schiacciato con una forchetta la banana matura. Essendo molto matura è facile ridurla a purea. Inoltre, il gusto di banana è assicurato ed accentuato nella granola cotta.

Ho poi versato sempre nella stessa ciotola i cereali, la farina di cocco e il riso soffiato. Ho dato una prima mescolata, cercando di unire bene la purea di banana alle farine.

Comincerà a diventare compatto, si creeranno degli agglomerati profumati di cereali e banana. Benissimo, adesso tocca al latte vegetale e al cioccolato fondete precedentemente sciolto in forno a microonde o bagnomaria.

Versiamo prima il cioccolato, mescoliamo e a filo il latte. Non usatene tanto subito, perché altrimenti si rischia di bagnare troppo l’impasto che invece deve mantenersi sì compatto, ma comunque duro e non liquido.

Trasferite adesso il composto su una teglia grande rivestita con carta forno e compattate la granola con un cucchiaio.

Infornata a 200° per 15 min. Poi smuovete la granola con un cucchiaio così da asciugare anche le altre parti del composto e rimettete in forno per qualche altro minuto finché tutto sarà croccante.

Lasciate raffreddare e solo quando la granola sarà ormai fredda trasferire in vasetti di vetro.

Si conserva per almeno 10 giorni in luogo fresco e asciutto. Ma fidatevi…finirà molto prima!

granola

Potrebbero Interessarti

Non ci sono Commenti

Lascia il tuo commento

Seguimi su Instagram

Virginia - La Mia Tazza Vegana

info@lamiatazzavegana.it

Entra nella Community

Social