BLOG

16 ottobre: Giornata dell’alimentazione

 

Mettendo una X sul calendario e segnando un altro giorno ormai andato, mi sono accorta che il 16 ottobre sarebbe stato un giorno importante da ricordare per parlare di una cosa importante con voi.

Nel 1979, la delegazione ungherese, guidata dall’ex ministro ungherese dell’Agricoltura e dell’Alimentazione Pál Romány, svolse un ruolo attivo durante la Conferenza della FAO e suggerì l’idea di celebrare la giornata mondiale dell’alimentazione in tutto il mondo. Si scelse appunto il 16 ottobre come Giornata da dedicare all’alimentazione.

Da allora la celebrazione viene osservata ogni anno in più di 150 Nazioni, con l’obiettivo di sensibilizzare la collettività su questioni legate all’alimentazione, la povertà, la fame nel mondo.

C’è da aggiungere che se di alimentazione dobbiamo parlare non possiamo non parlare anche di quanto l’alimentazione basata ancora su carne e derivati determini quelli che sono i temi di cui questa giornata sui occupa: povertà, cambiamento climatico.

Riporto quanto sostiene la Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana in merito alla motivazione ecologistica/sociale che spinge molti a scegliere un regime alimentare vegetale

Motivazione ecologista/sociale

E’ ormai noto che l’impatto ambientale degli allevamenti è enorme (per esempio, per quanto riguarda l’effetto serra è pari a quello dell’industria e maggiore di quello dell’intero settore dei trasporti) e che gli sprechi dovuti alla trasformazione di cibi vegetali in prodotti animali (carne, pesce, latticini e uova) sono con-causa della scarsità di cibo nel mondo; con un’alimentazione 100% vegetale si possono sfamare un numero di persone molto maggiore, avendo al contempo un’impronta ecologica molto minore. Per questo, un crescente numero di persone con sensibilità ecologista sposta la propria alimentazione verso una a base vegetale.

 

Si rimanda a https://www.scienzavegetariana.it/domande-risposte.html per ulteriori approfondimenti.

shareShare on Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.